Visual Italy, user un-friendly

E’ stato lanciato nello scorso febbraio questo bel progettino multimediale che dovrebbe rivoluzionare l’era delle mappe interattive. La Lombardia è la prima regione ad aver inaugurato Visual Italy: oltre 1.500 chilometri di mappe delle città e delle principali aree turistiche lomabarde (c’est à dir: nulla di nuovo sul fronte occidentale).

lombardia

Visual Italy (Italia.it… ?) è in pratica un sistema di georeferenziazione delle principali attrazioni turistiche su mappe satellitari, che propone anche una serie di visite immersive e tour 3D (bella la visita alla Brescia romana ricostruita in tri-dimensione). Un progetto a cura della Regione Lombardia, della Borsa Internazionale del Turismo e di Seat Pagine Gialle.

Lodevole iniziativa, ma c’è ancora molto su cui poter lavorare:

– la grafica non è affatto user-friendly, né tanto meno piacevole. Sarà pure alta tecnologia, ma anche l’occhio vuole la sua parte.

– abbiamo i punti di interesse, abbiamo i ristoranti, la situazione meteo e il traffico: possiamo guardare tutto da cellulare? Altrimenti la sua utilità si perde un po’, secondo me.

– bella l’idea della spiegazione del monumento, mentre “navighi” per le strade virtuali (ricostruite con foto satellitari). Ma forse bisognerebbe pensare ad una soluzione un po’ più agevole (e leggibile) di questa:

lomb2

– hanno pensato ad una modalità di condivisione delle mappe?

Sarà, ma continuo a preferire i mash-up di Google Maps.

Visite tridimensionali a una serie di siti monumentali delle diverse province lombarde.Sono soltanto alcune delle caratteristiche innovative di Visual Lombardia (www.visual-italy.it/lombardia), il nuovo sistema di georeferenziazione su mappe satellitari e visualizzazione tridimensionale dei luoghi d’interesse turistico, voluto dalla Regione Lombardia, per promuovere il suo territorio con una soluzione tecnologica all’avanguardia

Non tenerti tutto per te: condividi :)