Rassegna Stampa: Instagram: il territorio in uno scatto

Pubblicato il mio articolo su e-Gov:

E’ stata proclamata l’applicazione Apple del 2011 e ha raggiunto in breve tempo i 15 milioni di utenti. Si tratta di Instagram, un’app gratuita per condividere foto geolocalizzate sui social network. Disponibile per il momento solo per iPhone (ma è già in sviluppo la versione per Android), l’applicazione permette di scattare istantanee, applicare dei filtri, geolocalizzarle e condividerle ai propri followers su Instagram oppure su Facebook, Twitter e Foursquare.

Leggi il testo integrale>>

Su Google Docs sto cercando dati sulle Pubbliche Amministrazioni che fanno uso di Instagram per la promozione territoriale. Se ne siete a conoscenza, per favore, segnalatelo qui (c’è un foglio per casi italiani e uno per quelli internazionali).

Grazie!

Non tenerti tutto per te: condividi :)

Instagram e la promozione turistica istituzionale: li facciamo incontrare?

Immagini geolocalizzate che immortalano in un’istantanea l’atmosfera del momento. Enti di promozione turistica che devono comunicare il territorio nel modo più semplice e immediato.

Che il connubio perfetto sia rappresentato da Instagram? La produzione di contenuti dal basso, unito a un hashtag esplicativo, può essere di grande aiuto alla PA che vuole raccontare in modo diverso il proprio territorio.

Ma quali sono le Pubbliche Amministrazioni (sia italiane che straniere) che hanno compreso le potenzialità di questa applicazione (che vanta 15 milioni di utenti)?

Se conosci qualche PA italiana o straniera che usa Instagram, compila la lista che trovi in questo documento (un foglio per le PA italiane, uno per i casi internazionali):

https://docs.google.com/spreadsheet/ccc?key=0AicB2DUHApCLdDVvbVhHUENLRVlySjBULUNFemg0TUE

Grazie!

Non tenerti tutto per te: condividi :)

BTO 2011 – Buy Tourism Online, 48 ore dopo

Sono tornata da Firenze da 48 ore e ancora nella mia mente girano una quintalata di informazioni, spunti, ispirazioni, sensazioni che solo un evento di elevata qualità come Buy Tourism Online riesce a dare. Mi ci vorrà almeno qualche giorno per riorganizzarmi e ripartire alla luce di questa nuova esperienza. BTO 2011 mi ha assorbito completamente, tanto che una volta ritornata a casa mi sono chiesta “ma nel mondo è successo qualcos’altro che non fosse il BTO?” :-D

BTO è così, c’è talmente tanto contenuto che, come ho scritto in un tweet #bto2011, per seguire Buy Tourism Online il multi-tasking non basta, serve la clonazione :D

Da blogger con il pallino per il turismo esperienziale e per la comunicazione turistica istituzionale, ho seguito la track “Governance e marketing territoriale”, con qualche deviazione dal tema. Su questo argomento ne scriverò a breve in maniera più approfondita e sistematica.

Per il momento, solo alcune considerazioni a caldo:
– evento di elevata qualità, come sempre, e ricco di spunti di riflessione;

– ottimo il focus su Foursquare, con Michela Simoncini, Andrea Sales, Luca Tempestini e Diego Orzalesi, moderato da Tommaso Sorchiotti, che però a mio avviso avrebbe dovuto trovare uno spazio maggiore all’interno di BTO (la hall traboccante di gente è segno che gli operatori del settore sono incuriositi da questi strumenti). Memo quindi per il 2012: allargare la panoramica sul tema SOLOMO (Social Local Mobile).

– dal cecchino miope del 2010, di strada se n’è fatta fino a realizzare un’intera track dedicata alla governance e al marketing territoriale. Sarei stata curiosa di sapere quanti rappresentanti di amministrazioni pubbliche erano in sala e quali speech hanno seguito. Roberta Milano ci ha portato dei casi di buone pratiche della PA, mi piacerebbe che questo fosse un punto di partenza forte per le istituzioni per iniziare un percorso per dare un senso al turismo in Italia. E soprattutto, iniziamo a considerare informazioni importanti, come i punti di accesso alle nostre destinazioni, come la ricerca di Fabio Curzi ci ha suggerito (e Saluti dal mondo è un bel progetto da tenere d’occhio).

– infine, è stato bello rivedere persone note, conoscerne di nuove e dare un volto ad amici di Twitter ;)

Il grazie di BTO…ma soprattutto, grazie BTO! :)

Non tenerti tutto per te: condividi :)