In ufficio mi porto il tablet: nuove tecnologie nei processi organizzativi – eGOV

Segnalo l’uscita di un mio nuovo articolo per eGov, rivista online per l’innovazione nella Pubblica Amministrazione:

In ufficio mi porto il tablet: nuove tecnologie nei processi organizzativi

Ipad, Google con Android, RIM con Playbook e adesso anche Microsoft: aldilà della competizione che anima il mercato, il senso delle tavolette elettroniche è usarle per le stesse cose di prima ma in modo diverso e migliorativo.

Leggi tutto l’articolo…

[button color=gray url=http://www.michelapassarin.com/portfolio/e-gov-maggioli-editore]Archivio articoli[/button]

Pics credits: TabTimes.com, Distributedmarketing.org

Non tenerti tutto per te: condividi :)

Venezia da Vivere e InstArtNight: una Venezia come non l’avete mai vista

Art Night Venezia, la Notte Bianca nella città lagunare raccontata tramite Instagram e i social media. Eventi, performances e itinerari d’arte in versione notturna che hanno avuto inizio alle 17 di sabato 23 giugno presso l’Università Ca’ Foscari.

Venezia Da Vivere ha raccontato questo evento diffuso tra calli e isole della città con un InstaMeet, un incontro di Instagramers, ovvero utenti di Instagram, la piattaforma social per la condivisione di foto geolocalizzate e con uno stile tutto particolare, adattissimo a rendere l’atmosfera creativa che si respira a Venezia. VDV, che guida la community di Instagramers Venezia, ha organizzato questo InstaMeet e, grazie al live blogging, è stato possibile seguire lo svolgimento dei diversi eventi di arte contemporanea sparsi per la città.

Un modo intelligente di fare comunicazione del territorio, soprattutto quando è necessario condividere un evento che si svolge in più sedi contemporaneamente, creando un flusso di foto e pensieri che danno un ulteriore valore all’evento stesso.

Da segnalare anche la messa online della nuova versione di questo cityblog, che sempre di più si afferma come punto di riferimento della comunicazione creativa del territorio veneziano. E se non conoscete ancora Venezia, vi suggerisco di dare un’occhiata ai luoghi selezionati da VDV ;)

Pic by @veneziadavivere on Instagram

Non tenerti tutto per te: condividi :)

Can’t Forget Italy: Friuli Venezia Giulia, seconda parte del diario digitale alla scoperta dell’Italia

Ero rimasta affascinata dal progetto Can’t Forget Italy, un format di Mikaela Bandini di Viaggi di Architettura, che aveva portato avanti un Diario Digitale della Basilicata, insieme all’amministrazione lucana. 7 artisti del web (photo & video bloggers) internazionali ospiti per 7 giorni in Basilicata. Il risultato? Migliaia di views e un progetto di lungo periodo che mira a raccontare in modo differente e meno “da cartolina” il mood di territori poco conosciuti, soprattutto all’estero. Io, personalmente, vado spesso a rivedere i video girati dagli artisti di Digital Diary Basilicata, perché mi danno un’idea di freschezza, di comunicazione ben fatta di un territorio che ha tanto da offrire.

Ora Can’t Forget Italy passa alla sua seconda tappa con Digital Diary #2: Friuli Venezia Giulia.

Dall’estremo Sud Italia a una regione del Nord, che associamo poco con il turismo. I sette web-artists ci guidano dentro questa terra ricca di storia, cibo, buon vino e cultura, in un modo che riesce ad affascinare ed incuriosire.

Cant’ Forget Italy, come spiega Mikaela nel sito del progetto, nasce come risposta alla comunicazione sterile e stereotipata di Italia.it (ma non solo…), che dovrebbe rappresentare le bellezze del nostro Paese all’estero.

E ora, buon viaggio ;)

Pic by @cantforgetitaly on Instagram

 

Non tenerti tutto per te: condividi :)