Da Osservatorio Wine #1

Blogger senza blog. Verona caldissima e il mio stupido pc mi ha abbandonato sul più bello, quindi mi toccca bloggare in differita. Sfodero la mia inseparabile Moleskine e l’altrettanto penna stilo demodé per bloggare come si faceva una volta, quando ancora nessuno sapeva cosa fosse il web 2.0 (non è cambiato poi molto, in realtà :-P ).

Si comincia con un elenco dei vini che hanno partecipato al panel di ricerca su Osservatorio Wine: tutti nomi poetici che evocano nelle menti di tutti il momento del rinfresco finale; e già ci siamo persi metà dell’attenzione.

Federica Festi (CEO di MediaRete) sottolinea subito che c’è un mondo sul web fatto di persone, che parlano, condividono, producono contenuti. E’ un universo di opportunità che spesso è ignorato dal mercato offline. Patrizia Patti di Apidonne (4 donne ad aprire il convegno, non male come statistica :-) ) confessa di non conoscere molto di questo fantomatico web 2.0. Ok, tra poco tocca ai bloggers. Riusciranno a farsi capire?

Non tenerti tutto per te: condividi :)